“Il Palazzo” Il libro di Graziano Di Natale

Il Palazzo. Una storia fuori dal comune

Introduzione Libro “Il Palazzo”

 

“Non c’è cosa più gratificante che aiutare la propria gente senza che venga chiesto, semplicemente per dovere morale”.

 

“Non ho mai dimenticato che il ramo più alto, quello che ti pregna di ricchezza e grandezza, è rappresentato sempre dall’umiltà”.

 

“Il rigore morale mi tenne lontano da tutti coloro che nella politica cercavano solo di soddisfare ambizioni o interessi personali, pertanto preferii stare vicino e toccare con mano quelli che erano i bisogni della gente senza perdere di vista il fine ultimo dell’azione politica, ovvero, come già espresso nelle prime righe, quello di servire chiunque ne avesse esigenza”.

 

In quei mesi di Governo la mia citazione preferita, che poi è diventato un vero e proprio slogan, era “Io non mollo”.

#Iononmollo è uno stile di vita

#Iononmollo è una incitazione ad andare sempre avanti e non fermarsi anche quando sembra che tutto ti stia crollando addosso

#Iononmollo è una citazione per i più giovani, i più deboli quale spunto per non abbassare mai la testa di fronte l’ingiustizia, l’illegalità e i soprusi

#Iononmollo è una parola di speranza per chi ha perso la fiducia e si rifugia nel luogo comune che le cose nel nostro paese non possono cambiare

#Iononmollo è il punto di partenza di chi, come me, crede che niente sarà facile ma ce la faremo.

 

“Per quanto mi riguarda il primo organo di controllo sono i cittadini, gli unici che meritano di avere risposte. Guai non fosse così”.

 

“Non avrei mai permesso che fossero spesi inutilmente soldi pubblici in quanto non potei accettare che questi fossero sottratti alla mia gente”.

 

 

“Non esiste colore dove batte il cuore, quel cuore che deve essere aperto e deve sprigionare calore e amore verso colui il quale ne abbia bisogno”.

 

“La buona politica è innanzitutto la buona amministrazione, la soddisfazione delle esigenze dei cittadini e il raggiungimento di obiettivi preposti”.

 

 

“Il mio mandato costò alla Provincia di Cosenza zero euro”.

 

“Il senso di responsabilità è più forte di ogni altra cosa.”

 

“Il sogno per chi fa politica deve essere quello di sapere i cittadini soddisfatti di un’amministrazione efficiente.”