SANITÀ. DI NATALE VISITA L’OSPEDALE DI PAOLA INSIEME AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DELL’ASP DI COSENZA CINZIA BETTELINI

SANITÀ. DI NATALE VISITA L’OSPEDALE DI PAOLA INSIEME AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DELL’ASP DI COSENZA CINZIA BETTELINI

SANITÀ. DI NATALE VISITA L’OSPEDALE DI PAOLA INSIEME AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DELL’ASP DI COSENZA CINZIA BETTELINI

“La politica deve tornare a dare soluzioni concrete alla Sanità in Calabria”. È così che interviene Graziano Di Natale (Iric), segretario-questore dell’Assemblea regionale a seguito dell’incontro tenutosi questa mattina, presso l’Ospedale San Francesco di Paola, alla presenza del Direttore Sanitario Antonio Figlino e del Sindaco di Paola Roberto Perrotta che, insieme a lui, hanno ricevuto il commissario straordinario dell’Asp di Cosenza Simonetta Cinzia Bettelini.

Una visita di tutti i reparti del nosocomio paolano dal sapore di una ritrovata e giusta attenzione ai malanni strutturali che affliggono la sanità calabrese.

“Ho inteso – afferma Di Natale – rimarcare l’importanza del presidio ospedaliero di Paola per l’intero territorio nonché la necessità di nuovi interventi per l’implementazione dei servizi”.

“Il compito delle Istituzioni è anche quello di non lasciare mai soli gli operatori della sanità che quotidianamente, tra le tante difficoltà, mettono a disposizione ogni loro professionalità, competenza e impegno. Spesso tradite da una politica sorda e lontana dalle reali esigenze e necessità.

La mia presenza oggi va nella direzione di questo impegno: ascoltare, tutelare e garantire i diritti dei cittadini. Pungolerò affinché tutti i medici, gli infermieri e gli operatori del settore tutto siano sempre messi nelle condizioni di potersi esprimere al meglio per garantire il diritto alla salute”.

“La Calabria – conclude – per tanti anni è rimasta in ginocchio. È il momento di ripartire per una nuova stagione, lontana dalle polemiche e dai conflitti istituzionali e campanilistici, volta e orientata ai soli bisogni dei cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares